La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Il FIM si accende al ritmo dei Gipsy Kings

IL FIM SI ACCENDE AL RITMO DEI GIPSY KINGS

La leggenda della band gitana più famosa del mondo a Genova

Oltre venticinque anni di carriera, numerosi dischi d’oro e di platino, venti milioni di album venduti e la storia di una grande famiglia che si intreccia con quella di una straordinaria band: al FIM – Fiera Internazionale della Musica sarà protagonista l’inconfondibile musica dei Gipsy Kings,  che sabato 16 maggio terranno un lungo concerto e saliranno sul palco blu per ritirare il meritato premio “Legend of World Music”.

GIPSY_KINGS_concerto_genova_fim_fiera_maggio

La storia dei Gipsy Kings inizia quando i Reyes e i Baliardo, due famiglie di origine andalusa gitana imparentate fra loro, partono dalla Spagna alla volta della Provenza per fuggire dalla guerra civile alla fine degli anni Trenta. Una volta giunto in Francia il capostipite della famiglia Reyes, il padre José, inizia a comporre e a gettare le basi di quel sound unico, che per la prima volta fondeva la rumba e la salsa con i ritmi tipici del flamenco e della musica pop: cresciuti a pane e musica, cinque fratelli Reyes (Nicolas, Canut, Paul, Patchai e Andre) e tre Baliardo (Tonino, Paco e Diego) decidono di unirsi in un gruppo alla fine degli anni Settanta e di chiamarsi Gipsy Kings. Il grande successo arriva nel 1988 con l’album omonimo e con canzoni come Bamboleo e Bem, Bem, María, mentre il secondo album Mosaïque non solo bissa il successo del primo, ma rimane per 40 settimane nelle classifiche americane: un episodio rarissimo per un album cantato principalmente in spagnolo, e che contiene anche l’indimenticabile cover di Nel blu dipinto di blu di Domenico Modugno. Seguono anni di interminabili tour, collaborazioni importanti (come quelle con Joan Baez o Ziggy Marley) e partecipazioni a colonne sonore (Il Grande Lebowski e più recentemente Toy Story 3).

Dopo sette anni di silenzio discografico, nel 2013 esce Savor Flamenco: il diciassettesimo album dei Kings – vincitore di un Grammy Awards – da una parte si colloca nel solco della tradizione che li ha resi famosi in tutto il mondo, mentre dall’altra sperimenta nuove contaminazioni culturali e sonore. Quasi trent’anni di successo sembrano non essere ancora abbastanza per loro, che continuano a comporre musica e a girare il mondo facendo registrare il tutto esaurito ai loro concerti.

Sabato 16 maggio Patchai e Souen Reyes saranno accompagnati dal grande Rudy Jesùs Lantermo – autore e compositore di tanti pezzi dei Gipsy Kings e frontman del gruppo Jesùs and The Bohemian Gipsy – e da una band d’eccezione, per un’ora e mezza di concerto in cui verranno riproposti le hit del gruppo che ha cambiato la storia della tradizione musicale gitana nel mondo.

Per informazioni: www.fimfiera.it | Info Line: +39 010 86 06 461 | mail: press@fimfiera.it

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.