La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Fim 2015 la classe di Rossana Casale

rossana_casale_genova_fim_fieraFim 2015, la classe di Rossana Casale

Cantante e vocal coach, riceve il Fim Award 2015 come Voce Jazz

Una timbrica inconfondibile, un’interprete raffinata e poliedrica, ma anche una scrupolosa e inflessibile vocal coach: si tratta di Rossana Casale, tra i nomi di spicco della terza edizione del FIM – Fiera Internazionale della Musica (dal 15 al 17 Maggio alla Fiera di Genova) e vincitrice del Fim Award 2015 come Voce Jazz.

La carriera di Rossana Casale inizia negli anni Settanta, quando collabora in qualità di corista con artisti già affermati della scena musicale italiana (Riccardo Cocciante, Mina, Roberto Vecchioni, Mia Martini  Edoardo Bennato, Al Bano e Romina e tanti altri). Nel 1982 esce Didin, il primo singolo a firma sua e di Alberto Fortis (anch’egli ospite al FIM sabato 16 maggio), cui seguirà due anni dopo il primo album omonimo, prodotto dalla Premiata Forneria Marconi; in quegli stessi anni recita e scrive due brani della colonna sonora del film di Pupi Avati Una gita scolastica.

Il suo primo Sanremo arriva nell’86 con Brividi. La Casale calcherà il palco dell’Ariston anche l’anno successivo con Destino, ma anche con A che servono gli dei (1989), con Terra (1991) e insieme a Grazia Di Michele con Gli amori diversi (1993), che le vale il terzo posto e che sarà seguito dall’album Alba Argentina. Nel 1994 esce Jazz in Me, primo lavoro che rivela il profondo amore di Rossana per la musica jazz; il titolo dell’album – che esprime la sua straordinaria capacità di interpretare in chiave personale voci leggendarie – ritornerà in altri due celebri album della Casale, Jacques Brel in Me e Billie Holiday in Me, senza dimenticare Strani Frutti, album tributo ad alcune voci “maledette” come Edith Piaf o Janis Joplin.

Nel 1995 inizia la sua esperienza nelle commedie musicali con Un americano a Parigi, che gli vale l’ambito premio Bob Fosse, e ancora con A qualcuno piace caldo nel 2000 e La piccola bottega degli orrori nel 2002. Lo stesso anno intraprende una nuova esperienza televisiva in qualità di direttrice dell’Accademia del programma musicale di Italia 1 Operazione Trionfo.

Nel 2006, in occasione del Festival Teatro Canzone Giorgio Gaber, inizia la sua collaborazione con la Fondazione Gaber. Nel 2009 da il suo contributo all’iniziativa benefica Amiche per l’Abruzzo duettando con Mariella Nava e Andrea Mirò in Spalle al muro. Nel 2010 ritorna in tv come vocal coach di X-Factor per la categoria Under24 Uomini capitanata da Mara Maionchi; tre anni dopo è ancora nel talent ma stavolta coach per la categoria 16-24 Donne capitanata da Mika. Nel 2014 pubblica Il Signor G e l’amore, album tributo a Giorgio Gaber, a Sandro Luporini e alla loro visione della coppia e dell’amore, che contiene anche due brani inediti di Sandro Luporini musicati da Vittorio Cosma: attualmente è in tournée nei teatri italiani con questo spettacolo.

Rossana Casale salirà sul palco blu nella serata di sabato 16 maggio per ritirare il premio e cantare alcune delle canzoni che l’hanno resa celebre, ammaliando il pubblico con la sua classe innata e con la sua unica voce jazz.

Per informazioni: www.fimfiera.it | Info Line: +39 010 86 06 461 | mail: press@fimfiera.it

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.