La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Google Immagini nacque grazie a…Jennifer Lopez!!! Ecco il perché

jennifer-lopez_press-2013-650

Google Immagini nacque grazie a…Jennifer Lopez!!!

Il servizio di ricerca immagini del noto motore di ricerca è nato in circostanze molto parlticolari…

Google Images non sarebbe lo stesso senza (la scollatura di) Jennifer Lopez: la rivelazione è di Eric Schmidt, chairman di Google, che ha ricostruito la storia del motore di ricerca mettendolo in relazione con un vestito super sexy, firmato Versace e indossato dalla cantante ai Grammy Awards, nel 2000: “Quando fu lanciato Google, la gente era stupita dal poter trovare praticamente qualsiasi cosa digitando solo qualche parola dentro al computer.
I meccanismi dietro a tutto ciò erano tecnicamente complessi, ma quello che vedevi era piuttosto grezzo: una pagina di testo interrotta da massimo dieci link blu“. Negli anni vennero tutte le innovazioni che fanno di Google la piattaforma web più grande del mondo: dalle mappe alle traduzioni, alle immagini, appunto. “Le persone volevano molto più del semplice testo“, rivela Schmidt. “Ciò divenne evidente per la prima volta con le immagini dopo che ai Grammy Awards del 2000 Jennifer Lopez indossò un abito verde che… catturò l’attenzione del mondo intero“. In poco tempo la ricerca di quel vestito in particolare divenne la query più cercata in assoluto dalla nascita del motore: “Non aveva un modo diretto per dare agli utenti ciò che volevano: e cioè JLo che indossava quell’abito. Così nacque Google Image Search“.jloq-U202075405625IEF-U110415586773Ls-620x349@Gazzetta-Web_articolo
L’apparizione con quel determinato abito creò non pochi problemi con la casa di moda italiana per la popstar di origini portoricane, ma di fatto, tra uomini in preda ad una crisi ormonale e donne desiderose
di ammirare un simile capo d’abbigliamento, le ricerche sul motore si moltiplicarono nei giorni successivi. Per questo motivo, il portale fondato tre anni prima da Larry Page e Sergey Brin decise di aprire anche la ricerca per immagini. Il resto è storia.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.