La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

U2 tour, invitata tribute band sul palco e non solo…

http---www.rockol.it-img-foto-upload-u2-photo-songs-of-300cmyk-foto-di-paolo-pellegrin-3

U2 tour, invitata tribute band sul palco

Giocherelloni?? Diremmo decisamente di si, visti gli ultimi episodi che li hanno contraddistinti…ma il meglio di loro lo stanno dando in tour…Durante il concerto tenuto lo scorso lunedì, 6 luglio, presso l’Air Canada Centre di Toronto, gli U2 hanno invitato una loro cover band a salire sul palco per suonare dal vivo, insieme, il brano “Desire”; il tutto è stato ripreso da un fan con il proprio smartphone: trovate il video proprio qui sotto.

L’episodio è simile a quello avvenuto lo scorso mese di maggio a Los Angeles, quando Bono e soci ospitarono sul palcoscenico il cantante Joe Hier, voce della tribute band Hollywood U2.

Durante il concerto, infatti, ha avuto luogo un bizzarro siparietto. Bono, infatti, al momento di eseguire il brano “Sweetest thing”, ha invitato sul palco un ospite davvero inatteso. Si tratta di tale Joe Hier, cantante di una tribute band degli U2 che si fa chiamare Hollywood U2 e calato totalmente nel personaggio: in pratica un sosia. Bono ha scherzato con lui, in particolar modo per l’acconciatura, che non rispecchiava quella attuale del cantante della band (che ha i capelli più corti e quasi biondi), ma si rifaceva a quella di qualche tempo addietro.

Pubblicità

Il tuo logo qui! Pubblicizza la tua attività su SMradio e raggiungi migliaia di persone!  Scrivi a lucagiosetti@silvermusicradio.it

 

 

Per buona parte del brano Hier si è limitato a stare sul palco riprendendo tutto con un iPhone, ma verso la metà bono gli ha lasciato il microfono e si è seduto al piano, lasciando il suo sosia libero di cantare il singolo del 1998.

Alla fine del pezzo Bono si è complimentato con l’uomo, dicendogli: “hai una gran voce!!”

Gli U2 al momento sono impegnati nella branca statunitense Innocence + Experience World Tour. Pensate che sia finita qui??? No, infatti durante la data di Phoenix hanno regalato ai presenti un momento davvero memorabile. I rocker irlandesi hanno infatti accolto la richiesta di un fan di suonare un pezzo minore tratto da “The Joshua tree” (“In God’s country”).

La band era pronta a eseguire “The sweetest thing”, quando bono ha fermato tutti dicendo: “Questo tipo che ho incontrato prima ci chiede di provare a suonare “In God’s country”. Tentiamo.”

Si tratta di una canzone che gli U2 non eseguono live da almeno 14 anni; mentre The Edge cercava di ricordarsi gli accordi, bono ha guardato nelle prime file del pubblico e ha individuato la persona che aveva fatto la richiesta. A quel punto gli ha domandato: “Sei tu quello di prima? Conosci gli accordi?”

A quel punto il fan – esaltatissimo ed emozionato – è stato invitato sul palco e gli è stata data una chitarra acustica. Quello che ne è seguito è una versione abbastanza grezza del pezzo, dal gustoso feeling da sala prove. Di sicuro questo fan avrà molto da raccontare, in futuro, ad amici e parenti, dopo questa esperienza…

Fonte: rockol

 

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.