La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

U2: durante il Joshua Tree Tour saranno presentate nuove canzoni

U2: durante il Joshua Tree Tour saranno presentate nuove canzoniU2: durante il Joshua Tree Tour saranno presentate nuove canzoni

I fortunatissimi fan che parteciperanno alle date del Joshua Tree Tour degli U2, in programma per questa estate, non avranno solo la possibilità di riascoltare per intero e dal vivo uno dei dischi più importanti della band.

Il bassista Adam Clayton ha infatti rivelato a Rolling Stone che nella scaletta di questo tour ci sarà anche spazio per nuove canzoni. Gli U2, a quanto pare, hanno già pronto il disco Songs Of Experience, la cui uscita è stata però ritardata varie volte (come dichiarato dalla stessa band) a causa di alcuni avvenimenti quali la Brexit e l’elezione di Trump, per cui presenteranno alcuni nuovi brani durante il tour estivo.

Clayton ha dichiarato:

Tengo molto a presentare qualcosa da Experience durante i prossimi show, magari una canzone o due. Vogliamo vedere come si sviluppano i vari show e capire se ci sarà il giusto contesto per presentare i nuovi pezzi, ma mi piacerebbe tantissimo che i fan inizino già a familiarizzare col nuovo materiale anche prima che il disco esca.

U2: durante il Joshua Tree Tour saranno presentate nuove canzoniIntanto Larry Mullen Jr. è stato premiato a Los Angeles con il premio “Lifetime Achievement Award” dalla Yamaha per la collaborazione che lega il batterista degli U2 alla casa giapponese che, tra le decine di prodotti, costruisce anche strumenti musicali tra cui tutto quello che riguarda le percussioni.

Larry ha suonato la batteria assieme ad altri musicisti tra cui Nathan East e Butch Walker. Tra i brani suonati ‘I Still Haven’t Found What I’m Looking For’, ‘Angel Of Harlem’, ‘Pride (In The Name of Love)’ e ‘Desire’.

“Ho passato gran parte della mia carriera seduto, guardando le spalle di altri tre uomini… questa posizione però mi ha dato una visione unica nella mente dei musicisti dal momento che non sempre riesco a vedere i loro volto. Così ho cominciato ad indovinare che cosa pensano mentre suonano”, ha detto Larry durante un breve discorso di ringraziamento. “Alcuni anni fa, la prima cosa che ho pensato sentendo il nome Yamaha è stato “Si! Una motocicletta gratis!”.

Larry ha quindi ringraziato la Yamaha per una collaborazione che dura da oltre 35 anni e per aver sempre cercato di investire per migliorare i propri prodotti con cui Larry ha costruito la propria carriera con gli U2. In particolare ha ringraziato Chris Gero e John Whittmann.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.