La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Come combattere lo stress quotidiano con la corsa? Ve lo spieghiamo!

Come combattere lo stress quotidiano con la corsa? Ve lo spieghiamo!

Stress stress stress…il nostro peggior nemico! Se è ovvio che la corsa allena il corpo, forse non è altrettanto scontato che allena anche la mente e aiuta a capire te stesso. Fai un confronto con la persona che eri prima di iniziare ad allenarti regolarmente e quella che sei ora: cosa è cambiato nel modo di gestire lo stress e di controllare le emozioni?

Una cosa importante che si impara dagli allenamenti e si può applicare anche alla vita di tutti i giorni è che la cosa che conta più di tutte è l’attitudine: il modo in cui vedi un problema determina la tua abilità nel risolverlo. Puoi dire che non ce la fai e ignorarlo oppure convincere te stesso che puoi farcela e trovare una soluzione.

LEGGI ANCHE: TENERSI IN FORMA CAMMINANDO

Se si decide di correre una maratona, trovare una soluzione potrebbe essere più semplice: uno studio recente ha affermato che il cervello di chi corre lunghe distanze ha più connessioni nelle aree del cervello collegate a funzioni cognitive superiori, rispetto al cervello di persone sane ma sedentarie. Ecco un altro beneficio della corsa.

Sviluppare la forza della mente
Per correre una maratona ci vuole tanta forza di volontà. Spingendosi sempre oltre i propri limiti si impara a far fronte alla paura e all’incertezza di non farcela davanti a tutta quella strada da percorrere. La buona notizia è che non si deve per forza correre una maratona ma è sufficiente mettersi alla prova con un allenamento di corsa normale per imparare a dominare lo stress e a controllare le emozioni, abilità che al giorno d’oggi è necessaria nella vita di tutti i giorni, che si tratti del nostro lavoro, della famiglia o delle relazioni sociali.

Stress stress stress...il nostro peggior nemico! Se è ovvio che la corsa allena il corpo, forse non è altrettanto scontato che allena anche la mente e aiuta a capire te stesso.Potrebbe sembrare il solito leitmotiv contro lo stress, ma nel mondo in cui viviamo oggi siamo davvero molto spesso sotto pressione, di fretta e soprattutto sempre “raggiungibili” grazie ai nostri telefonini. Imparare a controllare le emozioni non significa essere insensibili ma più forti e più risoluti quando si verifica un fuori programma. L’abilità di riconoscere, analizzare e gestire le proprie emozioni così come quelle degli altri, è segno di un’alta intelligenza emotiva e uno studio della University of Wolverhampton nel Regno Unito ha scoperto che i runner con livelli più alti di intelligenza emotiva possono provare un numero maggiore di emozioni positive e negative in una maratona di 280 km.

Liberarsi dallo stress
In quel momento in cui il nostro cervello non riesce più a sostenere ciò che succede intorno a noi si verifica lo stress. La maratona mi ha insegnato a fare un passo indietro appena avverto la sensazione di essere sotto pressione perché continuare senza fermarsi a pensare non apporta alcun cambiamento positivo alla situazione che ha causato lo stress. Durante una maratona è molto importante ascoltare costantemente il proprio corpo e le proprie emozioni per portarla a termine. Se a un certo punto qualcosa va storto infatti, bisogna essere pronti a risolvere la situazione o a portare comunque a termine la corsa anche in condizioni non ottimali. La corsa quindi è un buon modo di eliminare un po’ di stress. A chi non è capitato di perdersi tra i propri pensieri durante una corsa? Alla fine si avrà la sensazione di essere sollevati da ogni problema che si aveva prima di iniziare.
Gestire lo stress con la corsa, ma anche non mollare quando le cose diventano più difficili e a fare un passo indietro per analizzare la situazione. Anche dividere gli obiettivi in piccoli traguardi aiuta. Nel caso di una maratona per esempio anche se il percorso è lungo potrebbe essere utile dividerlo in sezioni da 1 km.

via

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.