Dal gossip alla realtà, Federica Pellegrini non finisce di stupirci.

Dal gossip alla realtà, Federica Pellegrini non finisce di stupirci.

Da italiano non posso che essere che contento del successo che Federica Pellegrini ha ottenuto ai mondiali di Budapest 2017 nei 200 metri stile libero, da tifoso ed appassionato sono sbalordito per la potenza e l’ energia che la nuotatrice veneta ha sprigionato ieri durante la finale.

Finita sulla cronaca rosa per vicende di cuore e sentimentali, ha passato un anno tra alti e bassi sia in piscina che nella sua vita privata. Ne sono state dette di ogni e insinuate altrettante, ma Federica Pellegrini ha risposto a tutto questo ne miglior modo che un atleta può fare: professionalità e vittoria nella propria disciplina.

Questo oltre che essere un vanto per la sua vita professionale diventerà un esempio per molti altri che seguiranno le sue orme, anzi le sue bracciate!

Dopo una vittoria così importante c’e’ sempre un momento equiparabile ad post “ sbronza “  dove, tra adrenalina e stanchezza, ci sono le emozioni che si confondono tra di loro. Federica ha dichiarato che probabilmente questa sarà stata l’ ultima sua gara ufficiale dei 200 stile libero, ma ha rassicurato tutti noi tifosi che non lascerà le discipline sportive agonistiche e quindi FORZA FEDE, saremo qui a tifare ancora per te!

E’ giusto sottolineare che per lo sport italiano è un momento d’oro in tutti i sensi. Oltre al nuoto le discipline con spada, fioretto ci stanno portando onore ed orgoglio, ma soprattutto lustro nel mondo sportivo dove ( finalmente ) stiamo riprendendoci il ruolo che ci spetta.

Women's 200m freestyle final – Pellegrini gold

🇮🇹 È oro, è storia, è leggenda. È Federica Pellegrini! Alla settima volta in finale nei 200m stile non solo sale sul podio, ma conquista anche un oro magnifico, stupendo! Nemmeno McKean e Ledecky riescono a tenerle testa! Leggi l'articolo: http://wp.me/p6Z8r1-1DC🇬🇧 It's gold, it's history, it's legend. It's #FedericaPellegrini! At the seventh time in the final of 200m freestyle she not only climbs the podium, but also captures a magnificent, gorgeous gold! Not even McKean and Ledecky manage to hold her!

Publié par NUOTO LIVE sur mercredi 26 juillet 2017

“Ci ho messo un po’ ad addormentarmi ma stamattina mi sono svegliata con una voglia di fare, indipendentemente dalla stanchezza – ha detto la Pellegrini ai microfoni di Rai Sport – Sono molto contenta, anche se ancora non mi sono ben resa conto di quello che ho fatto. Sarà perché sto cercando di rimanere ancora in gara, concentrata fino alla fine del Mondiale. Sono fatta così, tendo a resettare subito per non perdere energie. Quella di ieri è stata una grande vittoria, un evento quasi storico come continuano a ripetermi tutti quelli con cui parlo, ma che comincerò a godermi nei prossimi giorni, a Mondiale finito”.

Qualcosa di oltre l’umano, qualcosa che ha sorpreso pure lei. E’ ciò che ha fatto Federica Pellegrini ai mondiali di Budapest allungando la sua serie da leggenda. Medaglia d’oro appunto, 13 anni dopo l’argento conquistato da ragazzina ai Giochi Olimpici di Atene. Per considerarla la migliore atleta italiana di tutti i tempi non serviva l’ennesimo trionfo di una carriera infinita, ma l’ultima vasca nelle acque ungheresi è stata utile a rafforzare il concetto.

Federica pareva spinta da una forza soprannaturale, quella che le era mancata l’anno scorso a Rio, quando era uscita dalla vasca distrutta nel fisico e nel morale annunciando il ritiro. Poi per fortuna ci ha ripensato….

di Marco Racchella, direttore artistico.