La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Bugatti Chiron, nuovo record da zero a 400 km/h con al volante Pablo Montoya

Bugatti Chiron, nuovo record da zero a 400 km/h con al volante Pablo Montoya

Bugatti Chiron da record. Il bolide da 1.500 CV ha fatto registrare un nuovo record del mondo di accelerazione e frenata, facendo registrare un risultato straordinario. Partendo da ferma, la supercar ha raggiunto i 400 km/h frenando poi fino a fermarsi in appena 41.96 secondi. Una performance mai fatta registrare da nessun’auto stradale prodotta in serie. Un primato centrato anche grazia all’abilità del pilota. Al volante della Bugatti Chiron c’era infatti Pablo Montoya.

Per completare l’impresa, andata in scena su un tracciato di prova privato e certificata da SGS-TÜV Saar, sono stati necessari 3,112 chilometri. La Bugatti Chiron è un bolide prodotto in appena 500 unità, 300 delle quali già vendute al prezzo di 2,4 milioni di euro. Sotto al cofano nasconde un 16 cilindri, di 8 litri con 4 turbo, in grado di erogare la bellezza di 1500 CV. Impressionanti i tempi fatti registrare durante la prova sprint/stop “0-400-0”. Lo 0-200 km/h è stato raggiunto in 6,1 secondi, mentre i 400 km/h sono stati raggiunti in 32.6 secondi. Un missile praticamente. Ma con targa, ruote e freni

La Chiron è la diretta evoluzione della Bugatti Veyron  16.4 SuperSport: una vera auto da record.

Grazie all’incredibile potenza, 1.200 CV, del suo motore a 16 cilindri a W da 8.000 litri, è stata la prima vettura prodotta in serie capace di raggiungere i 415 km/h (ma durante le prove ha toccato i 434 km/h). Oltre alla sua velocità massima, la Bugatti Veyron stupisce per la sua accelerazione bruciante: 0-100 in 2,5 secondi, 0-200 in 7,3 e 0-300 in 16,7 secondi

Oggi la Bugatty Veyron non è più in vendita: al suo posto c’è la Chiron. Il prezzo di listino della Veyron 16.4 Supersport ammontava a oltre 1,4 milioni di euro, mentre quello della Veyron Grand Sport era di 1,58 milioni. Per la manutenzione era necessario portare la vettura presso la Casa madre, in Francia, con costi proibitivi. Stupisce anche il prezzo degli pneumatici Michelin appositamente sviluppati per la Bugatti Veyron, che richiedevano una somma di circa 20 mila euro per la loro sostituzione. E con quelle prestazioni avevano una vita utile di poche migliaia di chilometri.

via

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.