La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Justin Bieber Marilyn Manson: risolta la lite, ora c’è una collaborazione in vista?

Justin Bieber Marilyn Manson: risolta la lite, ora c’è una collaborazione in vista?

Justin Bieber Marilyn Manson: una coppia decisamente lontana, soprattutto dal punto di vista musicale. Invece la realtà potrebbe superare la fantasia (di chi?) e potremmo ritrovarci con una nuova collaborazione.

Ma andiamo con ordine: Justin Bieber, in alcune date del suo “Purpose World Tour”, ha indossato una maglietta con il viso di Marilyn Manson, circostanza interpretata come un omaggio alla rockstar americana. Il Reverendo si è invece scagliato contro il 23enne canadese, che non solo non gli avrebbe chiesto il permesso di utilizzare la sua immagine, ma lo avrebbe anche preso in giro. “Mi ha detto: ‘Ti ho fatto tornare famoso‘. E’ stato un vero pezzo di m…“.

Come riporta Consequence of Sound, lo scontro tra Justin Bieber e Marilyn Manson non è avvenuto solo a distanza. I due, infatti, si sono ritrovati faccia a faccia a Los Angeles (California), città in cui la popstar canadese si trovava per esibirsi in alcuni concerti allo Staples Center. E’ stato in quell’occasione che il 23enne avrebbe preso in giro il Reverendo, che oltre a infuriarsi per l’infelice battuta avrebbe anche richiesto i soldi per il presunto sfruttamento illecito della sua immagine, dato che la maglietta con il suo viso e il suo nome era stata anche messa in commercio.

Poi, il colpo di scena: sembra essersi risolto il contrasto Marilyn Manson Justin Bieber: Manson, che solo pochi giorni fa aveva definito il cantante canadese “un pezzo di merda“, sembra essere ritornato sui suoi passi. Durante un’intervista con Howard Stern su SiriusXM, infatti, il Reverendo ha definito eccessivi i commenti fatti alcuni giorni fa, affermando di aver chiarito tutto con Bieber.
A fare il primo passo, però, è stata proprio la popstar canadese la quale, dopo aver letto le sue dichiarazioni, ha scritto un messaggio a Manson, scusandosi per il proprio comportamento:“Pensavo che il nostro incontro fosse stato gradevole. Se qualcosa con la questione delle magliette non era a posto, mi dispiace molto. In ogni caso, se ti sono sembrato uno stronzo o se semplicemente sono stato uno stronzo, ti chiedo scusa”. Il cantante statunitense ha spiegato di aver poi risposto ai messaggi di Bieber: “Ho semplicemente risposto “sei stato semplicemente te stesso”, che significa che sei stato uno stronzo, o qualunque altra cosa”. Dopo aver ricevuto altre scuse dalla popstar, Manson afferma di aver replicato: “È tutto apposto”, aggiungendo poi: “La gente ha trasformato la questione delle magliette in una finta lotta. Ribaltiamo tutto e facciamo qualcosa insieme. Sarebbe la miglior cosa”.

Nuova collaborazione in vista? Mah… Justin Bieber Marilyn Manson, la nuova coppia d’oro!

A distanza di due anni dal suo “The Pale Emperor”, Marilyn Manson sta tornando con un nuovo album, “Heaven Upside Down“, in uscita il prossimo 6 ottobre. Lo scorso 11 settembre ha pubblicato il primo singolo, “We Know Where You Fucking Live”, mentre Justin Bieber sforna un singolo ogni 3 minuti, quindi la collaborazione col Reverendo potrebbe anche essere verosimile.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.