Eminem sarà quotato in borsa: i fan potranno investire nel rapper bianco più famoso

Eminem sarà quotato in borsa: i fan potranno investire nel rapper bianco più famoso

Eminem, con oltre 172 milioni di album venduti il tutto il mondo, è il secondo artista maschile di maggiore successo degli ultimi 25 anni e il primo rapper in termini di vendite. E su di lui, Marshall Mathers, la Royalty Flow ha deciso di investire. La società ha acquistato una quota di circa il 25% del catalogo del rapper di Detroit (tra il 1999 e il 2013), che, dopo un’offerta pubblica iniziale per raccogliere tra gli 11 e i 25 milioni di dollari, sarà quotato in borsa.

LEGGI ANCHE: IL RAPPER BIANCO PIÚ FAMOSO RACCOGLIE DUE MILIONI PER LE VITTIME DI MANCHESTER

Chiunque potrà così comprare o vendere obbligazioni legate alle rendite delle royalties del rapper bianco più famoso del mondo, come si legge nel comunicato della società stessa. Nella quota di catalogo di Eminem acquistato dalla Royalty Flow ci sono album come “The Slim Shady LP”, “The Marshall Mathers LP” e “The Eminem Show”. La Royalty Flow ha specificato che “l’industria musicale si trova alla vigilia di un boom e che i profitti discografici cresceranno sostanzialmente”. Da qui, ha poi concluso, la decisione di “offrire obbligazioni sul catalogo pre-2013 di Eminem, il rapper che, insieme a pochi altri artisti, detiene il record di album più venduti al mondo”.

Marshall Bruce Mathers III, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Eminem o con quello del suo alter ego Slim Shady (St. Joseph, 17 ottobre 1972), è un rapper, produttore discografico e attore statunitense.

Al 2015 ha venduto più di 172 milioni di album nel mondo e 42 milioni di singoli digitali. È considerato uno dei migliori artisti hip hopdi sempre, oltre che di tutta la musica rap degli anni 2000. Nel 2009 è stato nominato artista del decennio dalla rivista Billboard, classifica stilata in base al successo avuto nella Billboard Hot 100 e nella Billboard 200 dal 1999 al 2009, per aver venduto più di ogni altro artista in quel decennio negli Stati Uniti con 32.2 milioni di copie vendute

via