La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Una vita in vacanza singolo più venduto della settimana e prete dj riscrive testo de Lo Stato sociale

Una vita in vacanza singolo più venduto della settimana e prete dj riscrive testo de

Lo Stato sociale

Una vita in vacanza , la canzone con cui Lo Stato Sociale ha conquistato pubblico e critica, guadagnandosi il podio del 68° Festival della Canzone Italiana e il Premio della Sala Stampa Lucio Dalla, è al primo posto della classifica FIMI/Gfk dei singoli più venduti della settimana.

Un nuovo record per questo brano che a una settimana dall’uscita ha già raggiunto quasi 2 milioni di streaming su Spotify e totalizzato oltre 11 milioni di visualizzazioni su Youtube.

Ora “una vita in vacanza” viene certificato disco d’oro. Un nuovo traguardo per un brano che ha superato i 3 milioni di streaming su Spotify e 7 milioni e mezzo di visualizzazioni su Youtube.

“Una vita in vacanza” è una riflessione sul mondo del lavoro di oggi, in cui i regaz mettono in discussione la tendenza sempre più diffusa ad identificare completamente l’individuo con la sua professione. Il brano è il racconto epico dello scontro fra il lavoro e la sua nemesi di sempre; la vacanza. Attraverso un elenco di professioni improbabili, il collettivo vuole spingere il pubblico a interrogarsi sui perché della nostra ricerca di definizione attraverso le scelte professionali.

“Una vita in vacanza” è contenuto in “Primati”, il nuovo progetto discografico del collettivo bolognese uscito lo scorso 9 febbraio per Universal Music/Garrincha Dischi. “Primati” è la prima “raccolta differenziata” della band con i singoli che hanno segnato il percorso del gruppo dall’esordio fino alla partecipazione al Festival di Sanremo e anche gli inediti “Fare mattina”, “Facile” feat. Luca Carboni e una nuova versione di  “Sono così indie”.

“Primati” contiene anche il DVD con i film dei due concerti nei palasport: “L’ultimo concerto da gran fenomeni” del 21 novembre 2015 al PalaDozza di Bologna e “Un bel concerto da mitomani” del 22 aprile 2017 al Forum di Assago. Entrambi sono stati diretti da Paolo Santamaria e prodotti da Garrincha Dischi e Muse-X. I due film contengono l’esecuzione dal vivo di 41 brani con numerosi ospiti.

Da giugno Lo Stato Sociale ritornerà ad esibirsi dal vivo con Una vita in vacanza Tour, una serie di live che vedrà la band bolognese protagonista delle line up nei più importanti festival italiani.
Il tour prenderà il via con appuntamento speciale l’8 giugno dal Carroponte di Milano, per proseguire il 4 luglio allo Sherwood Festival di Padova, l’11 luglio al Flowers Festival di Collegno (TO), il 13 luglio al Rock in Roma all’Ippodromo delle Capannelle e il 14 luglio all’Eremo di Molfetta (BA). Nei live, Lo Stato Sociale presenterà i brani estratti da Primati.

Una vita in vacanza è anche diventata ‘Una vita in preghiera’: così si intitola l’ultima parodia del sacerdote genovese Roberto Fiscer, ex dj sulla navi da crociera e ora parroco nella chiesa della SS. Annunziata del Chiappeto, a Genova. Dopo il successo dello scorso anno, ottenuto con ‘Lo vinci con quest’arma’, parodia cristiana di Occidentali’s Karma, don Roberto prova a fare il bis e si rivolge nuovamente al suo numeroso pubblico che lo segue negli spettacoli dal vivo, sulla webradio ‘Radio fra le note’ e sulla rete. I suoi filmati sui social network segnano migliaia di visualizzazioni. Uscendo da Sanremo e arrivando in chiesa, il ritornello diventa: “Una vita in preghiera è la gioia più vera con il Regno che avanza e tutta la Chiesa che suona e che canta per un mondo diverso e che vinco se perdo e Gesù che ci rende migliori la gente che dice e che pensa ‘sei fuori'”.

Lo Stato Sociale è:

Alberto “Albi” Cazzola (voce, basso), Francesco “Checco” Draicchio (voce, sintetizzatori, percussioni), Lodovico “Lodo” Guenzi (voce, chitarra, pianoforte), Alberto “Bebo” Guidetti (voce, drum machines, programmazioni), Enrico “Carota” Roberto (voce, sintetizzatori, pianoforte, rhodes, programmazioni)

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.