La #streetradio di Milano, qui la diretta video dalla vetrina

Conferenza stampa V Edizione FIM – FIERA DELLA MUSICA – SMradio media partner

Conferenza stampa V Edizione FIM – FIERA DELLA MUSICA – SMradio media partner

Conferenza stampa V Edizione  FIM – FIERA DELLA MUSICA,

martedì 15 maggio 2018 alle ore 11.00 a Milano,

nel foyer della Sala Verdi del Conservatorio Giuseppe Verdi.

 

FIM – Fiera della Musica 2018 si svolgerà a Milano,

in Piazza Città di Lombardia e Auditorium Testori,

da giovedì 31 maggio a domenica 3 giugno 2018,

e sarà ad ingresso gratuito.

 

SMRADIO MEDIA PARTNER DEL FIM 31 MAGGIO 3 GIUGNO

Martedì 15 maggio alla Conferenza stampa V Edizione FIM saranno presenti:

Verdiano Vera (ideatore e direttore artistico di FIM);

Piero Chianura (capo ufficio stampa FIM 2018 e dir. BigBox)

Massimo Gasperini (Black Widow Records, resp. PROG ON al FIM 2018),

Giovanni La Grotteria (resp. “educational” FIM 2018)

e Goffredo Haus (LIM, Laboratorio di Informatica Musicale – Università Statale di Milano).

FIM – FIERA DELLA MUSICA

Organizzato da Studio Maia

Con il contributo di In Lombardia e Regione Lombardia

In collaborazione con Big Box e L’Alveare

 

Conferenza stampa V Edizione FIM con la partnership di Conservatorio G. Verdi di Milano, LIM Laboratorio di Informatica Musicale – Università Statale di Milano, Politecnico di Milano – dipartimento di Elettronica, informazione e bioingegneria, dipartimento di Fisica, CPM, IED, Museo Strumenti Musicali Castello Sforzesco, Museo Teatrale alla Scala, Conservatorio G. Verdi di Como, Accademia del Suono, Rock History, Conservatorio GB. Martini di Bologna, Black Widow Records.

 

Cos’è il FIM?

FIM (Fiera della Musica) espone la “Musica”, con tutte le sue declinazioni, le sue curiosità, le sue innovazioni, la sua storia, i suoi protagonisti, promuovendo gli strumenti per crearla, per riprodurla, per ascoltarla, per condividerla e per venderla, offrendo ampio spazio a chi la musica la fa, la ascolta, la insegna, la produce e la vende.

FIM nasce per rappresentare la Musica in tutta Italia e per dare impulso alla crescita del mercato nazionale della musica. In un momento di crisi per l’intero mercato internazionale, FIM intende ricostruire la filiera italiana della musica partendo dall’analisi delle esigenze di musicisti, produttori, discografici, costruttori di strumenti musicali, artigiani, liutai, piccoli imprenditori, rivenditori di dischi, di strumenti musicali e insegnanti di musica e coinvolgendo istituzioni, conservatori, scuole, produttori e distributori di strumenti musicali, società di collecting, associazioni e cooperative musicali e case discografiche.

 

FIM è nato nel 2013 per promuovere la musica e coinvolgere i musicisti e i professionisti del settore.

La rassegna rappresenta uno dei più significativi fenomeni economico-sociali riguardanti la musica in Italia degli ultimi 5 anni. Un villaggio musicale che include espositori, palcoscenici, aule seminari, aree di incontro, studi televisivi, emittenti radiofoniche ed eventi collaterali. FIM è un importante momento di formazione, incontro, cultura, business e divertimento. Un’occasione per sviluppare nuovi saperi, per incontrare tanti musicisti, acquisire nuove competenze e restare inseriti nel mondo musicale.

 

Quali sono gli obbiettivi del FIM?

➤ Valorizzare tutte le professioni della musica.

➤ Costruire un laboratorio di idee per favorire la crescita e lo sviluppo del settore musicale.

➤ Stimolare la collaborazione tra musicisti e la nascita di nuovi progetti.

➤ Sostenere l’innovazione e le nuove tecnologie applicate alla musica.

➤ Definire il ruolo dei singoli attori della filiera musicale.

➤ Avvicinare i giovani allo studio e alla pratica della musica.

➤ Offrire lo scambio culturale con i professionisti del settore.

➤ Mettere in rete le risorse territoriali e quelle professionali del settore musicale.

➤ Promuovere il Made in Italy degli strumenti musicali e dell’audio professionale.

➤ Tutelare tutti i generi musicali.

➤ Difendere la musica come bene comune.

 

“Dal 2013 abbiamo fatto la storia dando alla Musica una nuova Casa, e abbiamo creato una Fiera fatta da Musicisti per i Musicisti”

Sono stati ospiti del FIM David Knopfler, Arthur Brown, David Jackson, David Cross, Bobby Kimball, Joe Lynn Turner, Ken Hensley, Steve Hackett, Paul Buckmaster, Eddie Kramer, Steve Lyon, Michael Baker, Colin Norfield, Patty Pravo, Tiromancino, Eugenio Finardi, Franco Mussida, Omar Pedrini, Giovanni Caccamo, Ermal Meta, Max Casacci, Dado Moroni, Almamegretta, Davide Van De Sfroos, Cristiano Minellono, Dario Baldan Bembo, Mario Lavezzi , Antonio Rigo Righetti, Kaballà, Alessandro Marangoni, Leo Di Angilla, Marianne Mirage, Patrizio Fariselli, Duo Nicoletta e Angela Feola, Floraleda Sacchi, Fabio Zaffagnini, Carlo Balzaretti, Gianni Sibilla, Cristina Frosini, Alan Sorrenti, Marco Ferradini, gli Statuto, Roberta Bonanno, Loredana Errore, Luca Colombo, i Jalisse, Diego Spagnoli, Povia, i Dhamm, Francesco Tricarico, Mariella Nava, Nicolò Noto, Andrea Braido, i Gem Boy, Fabrizio Casalino, i Camaleonti, Ruggero De I Timidi, Alberto Fortis, Danila Satragno, Roberto Mancinelli, Ivan Cattaneo, i New Dada, Don Backy, Mal dei Primitives, i Delirium, Bernardo Lanzetti, gli UT New Trolls, Chanty, Michele, Sandro Giacobbe, Mario Di Donato, Roberto Tiranti, Kledi Kadiu, Roberto Cacciapaglia, Claudio Pascoli, Amedeo Bianchi, Bassi Maestro e tantissimi altri.

Durante la fiera vengono assegnati anche dei prestigiosi premi musicali, il più noto è il “FIM Award” (Riconoscimento annuale della Fiera della Musica).

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.