La #streetradio di Milano, qui la diretta video dalla vetrina

I mitici puffi compiono 60 anni e sono in mostra a Milano – streetradio

I mitici puffi compiono 60 anni e sono in mostra a Milano – streetradio

Alti due mele o poco più, con la pelle blu e il cappellino bianco. I puffi compiono 60 anni e Milano li festeggia con una mostra ad hoc. Dal 23 ottobre al 25 novembre Wow Spazio Fumetto, in viale Campania 12, ospita “Mondo Puffo”, che ripercorre la storia degli amatissimi esserini blu dal 1958, quando nacquero dall’originalità del fumettista belga Pierre Culliford, fino a oggi. In esposizione giornali rari provenienti dalla Fondazione Franco Fossati tra cui il numero della loro prima apparizione in assoluto quando erano ancora chiamati Strunfi, fino alle storie pubblicate sui volumi cartonati e sul Corriere dei piccoli.

VOTACI COME MIGLIOR WEB RADIO DI MILANO QUI!

Divertenti pannelli tematici approfondiranno gli aspetti più curiosi: dalla nascita dei Puffi alle prime apparizioni, dai loro segni particolari ai loro buffi usi e consumi. Cosa mangiano i Puffi? Perché si vestono così? Come vengono creati? E, soprattutto, quanti sono esattamente? Ecco, queste domande potranno trovare delle risposte proprio alla mostra.

Non mancheranno foto dell’omaggio dedicato agli ometti blu nel 2008. In occasione del loro cinquantesimo compleanno piazza del Duomo e la Galleria vennero invase da Puffi in plastica da colorare. Una giornata di festeggiamenti e sul Giornalino venne pubblicata una storia speciale ambientata proprio a Milano.

Le avventure dei Puffi sono ambientate nella foresta e nel villaggio di Pufflandia. Per scoprirne i segreti la rassegna propone una mappa che aiuta il visitatore a orientarsi per scoprire i segreti dei luoghi più comuni. In esposizione anche il villaggio originale degli anni Ottanta. E ancora dischi, giornali, gadget e tante sorprese tutte, rigorosamente, puffose.

via

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.