La #streetradio di Milano, clicca per il video dalla vetrina

Spende inavvertitamente 13mila dollari su Xbox: negato il rimborso – SMradio la streetradio

Spende inavvertitamente 13mila dollari su Xbox: negato il rimborso

I genitori di un teenager del Massachusetts si sono visti prosciugare il conto in banca dagli acquisti che il figlio ha fatto su Xbox One.

Una spesa di 13000 dollari in 13 mesi di cui la famiglia si è accorta troppo tardi: “Pensavamo di aver bloccato gli acquisti nei giochi. Forse non ha funzionato o la funzione era stata abilitata in un gioco solo e non negli altri titoli utilizzati successivamente. Ci sono probabilmente un bel po’ di cose che potevamo o avremmo dovuto fare diversamente, ma anche solo il fatto che sia successo è davvero spaventoso”.


I genitori sostengono che gli acquisti siano stati compiuti inavvertitamente dal ragazzo che, premendo i tasti nella fretta di giocare, non sapeva bene cosa stesse facendo. Per questo motivo si sono rivolti direttamente a Microsoft, che però ha respinto la richiesta di rimborso perché erano già passati i 14 giorni previsti dal regolamento.

“È una pillola amara da ingoiare. Vorrei essere arrabbiata con mio figlio, ma non aveva idea di cosa stesse facendo”, ha concluso la mamma nell’intervista alla NBC.

Il nostro consiglio è di utilizzare le classiche carte prepagate da acquistare nei negozi o, semplicemente, bloccare l’acquisto via carta di credito sui profili e le console dei ragazzi.

 

Redazione iNews

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.