SMsummer 2019

28enne non riesce a prendere la patente dopo 10 anni e 110 bocciature – SMradio la #streetradio di Milano

28enne non riesce a prendere la patente dopo 10 anni e 110 bocciature

Una 28enne non riesce proprio a sostenere l’esame teorico per la patente, in molti temono cosa potrebbe succedere su strada.

Oltre 100 bocciature, più di dieci anni di fallimenti e 4mila euro andati in fumo: sono questi i numeri che dovrebbero far riflettere una 28enne che sta pensando seriamente di rinunciare alla patente di guida. Non è affatto un’idea malvagia visto quello che ha combinato da quando ha compiuto i fatidici 17 anni.

Si sta parlando di una ragazza di nazionalità britannica e la sua storia ha fatto il giro del mondo, ovviamente per non farla deridere da tutto il pianeta non è stata resa nota l’identità.

La ragazza si sta impuntando con i quiz della teoria, non certo l’ostacolo più complicato in queste situazioni.

La prova con i quiz a risposta multipla è divisa solitamente in due parti. I test prevedono appunto le risposte giuste da non sbagliare e un quiz visivo. I quesiti complessivi sono 50 e vengono tollerati non più di 7 errori (dunque è necessario azzeccarne 43).strade.

Per l’anonima ripetente c’è comunque una magra consolazione, è in buona compagnia. I media britannici si sono sbizzarriti con le ricerche e hanno cercato di capire quali altre persone erano state così cocciute.

Il degno compare di questa 28enne è un coetaneo che vive sempre in Gran Bretagna, per la precisione a Peterborough (non lontano da Cambridge e Birmingham). Si tratta di un ragazzo che è arrivato a totalizzare 86 tentativi disastrosi per quel che riguarda i quiz teorici della patente. C’è però chi ha insistito ed è stato premiato proprio per la costanza dimostrata.

Un uomo di Birmingham (sempre le stesse zone, sarà una coincidenza?) ha ripetuto l’esame ben 80 volte prima di essere promosso e passare finalmente alle guide vere e proprie. Ci è riuscito alla “veneranda” età di 41 anni, quindi 24 anni dopo la prima volta. Non sono da meno coloro che nella patria della Regina Elisabetta hanno reso meno sicure le strade durante l’esame pratico.

Non è un paese per neo-patentati nemmeno a Stoke-On-Trent, visto che un uomo ha ritentato 37 volte l’esame di guida prima di essere promosso a 40 anni. Non sono stati da meno un 22enne e una 44enne con 36 fallimenti a testa, necessari comunque per ottenere l’agognato documento.

Redazione iNews

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.