SMsummer 2019

Il FIM di Milano convince tutti, un successo oltre ogni aspettativa – SMradio

Il FIM di Milano convince tutti, un successo oltre ogni aspettativa

Un successo oltre ogni aspettativa quello della settima edizione del FIM, la seconda a Milano come Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale.

Oltre 2.600 studenti e 400 insegnanti provenienti da una cinquantina di scuole e istituti comprensivi di tutta Italia (Veneto ed Emilia Romagna le regioni più rappresentate) hanno affollato nei giorni 16 e 17 maggio scorsi la splendida Piazza delle Città di Lombardia, sede del FIM, Salone della Formazione e dell’Innovazione Musicale.

Dopo il taglio del nastro in compagnia di Alessandro Mattinzoli, Assessore allo Sviluppo Economico e Produttivo della Regione Lombardia, Verdiano Vera, ideatore del progetto FIM e Linda Cavallero, coordinatrice della manifestazione, il Salone ha preso il via con un calendario di appuntamenti all’interno del quale, dalle ore 9.30 alle ore 17.30 di ogni giorno, i tutor del FIM, diretti da Giovanni La Grotteria e Chiara Cameirana, coordinatori del programma Educational del FIM, hanno accompagnato le classi di studenti in un intenso programma di laboratori allestiti dai content partner. A completamento del percorso su vari aspetti della attuale e più avanzata ricerca musicale dei laboratori, i ragazzi si sono esibiti con le loro orchestre sul palco FIM Theater dell’adiacente Auditorium Testori.

Al FIM, i giovani studenti hanno vissuto una giornata di musica un po’ diversa da quella del loro quotidiano extra-scolastico: hanno toccato argomenti per loro stimolanti, hanno provato nuove esperienze su strumenti curiosi e installazioni tecnologiche, hanno conosciuto altre scuole, produttori di strumenti e servizi per la musica, hanno suonato con la loro orchestra su un palco vero con strumenti e fonici a loro completa disposizione, ripresi in diretta video streaming sul sito web del FIM (e a breve su quello della nuova web tv MusicOnTv). Soprattutto, hanno potuto confrontarsi con gli altri, ascoltando le esibizioni dei loro coetanei, ma anche quelle delle numerose band ospiti dell’attraente FIM Social, il palco/studio di registrazione allestito all’interno di un suggestivo BoxGlass (il cui ascolto dall’esterno era possibile anche tramite cuffie wireless).

Passando per Casa FIM, il set tv diretto dal giornalista Piero Chianura, anch’esso in diretta streaming e sede di un fitto programma di incontri di alto profilo istituzionale e professionale, intercalati da brevi Pocket Concert, i ragazzi hanno potuto intercettare anche le parole di ospiti autorevoli destinate a chi si occupa di formazione, di innovazione e, in definitiva, al loro stesso futuro di appassionati di musica in tutte le forme possibili, professionali o amatoriali.

Passando per l’area espositiva, i giovani ospiti hanno potuto osservare e provare, tra gli altri, anche gli strumenti candidati al Premio Leonardo per l’Innovazione Musicale, istituito dal FIM in occasione della ricorrenza dei 500 anni dalla morte del genio del nostro Rinascimento: una quindicina di progetti selezionati tra i sessanta iscritti alla prima edizione di questo nuovo contest, già un successo per numero di partecipanti e qualità delle proposte.

Prima e dopo la loro esibizione in Auditorium, i visitatori hanno potuto anche assistere ai FIM Talk, presentazioni di progetti e strumenti curati da espositori e partner del FIM, e compilare il questionario realizzato per FIM da DeBug, che ha indagato sulle loro abitudini di ascolto e di pratica musicale.

L’entusiasmo degli studenti è stato palpabile per tutto il tempo della loro permanenza al FIM, evidente sia agli espositori che agli stessi organizzatori, i quali sono ora sommersi da feedback positivi da parte degli insegnanti delle scuole che hanno accompagnato i ragazzi e che hanno già espresso la loro intenzione di riconfermare la loro presenza anche per la prossima edizione.

Quando nel tardo pomeriggio le scuole hanno lasciato la piazza, la programmazione del FIM è proseguita per il pubblico già accolto gratuitamente all’interno dello spazio espositivo e presso i palchi del FIM, compreso quello dell’Auditorium Testori, sede di tre serate speciali: quella inaugurale con le performance del FIM Live InnovAction (15/5), la serata Cluster “Allievi in Concerto” (16/6) e la serata prog Da Vinci’s Spirit (17/5).

La piazza del FIM ha ospitato in questo freddo scorcio di maggio anche “It’s Your Time”, 2° Contest Nazionale di Sequenza Mixata dei Deejay Emergenti Italiani, a cui si sono iscritti oltre una settantina di dj da tutta Italia. Un successo di iscritti che ha riguardato anche gli altri concorsi Fim Rock Contest, PAE e VIC i cui vincitori hanno ricevuto al FIM il loro meritato premio.

––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––––

Nato da un’idea di Verdiano Vera, FIM è organizzato da Maia in collaborazione con l’associazione L’AlveareBigBox freepress e Circolo Artistico Musicale Song ArsPopuli, con il supporto della Regione LombardiaInLombardia, con il patrocinio del Comune di Milano (assessorato alla Cultura), la content partnership di Conservatorio di MilanoLIM – Laboratorio di Informatica Musicale dell’Università Statale di Milano,Politecnico di Milano, CESMA, Steinberg Media Technologies, Cluster, Mondomusica, Ottavanota e altre importanti realtà didattiche, nonché gli educational partner Museo degli Strumenti Musicali del Castello SforzescoMuseo della Scienza e della Tecnologia e Museo del Teatro Alla Scala di Milano, che hanno accolto gli studenti delle scuole dopo la loro permanenza al FIM.

Al FIM 2019 hanno partecipato esibendosi con la propria orchestra gli studenti delle scuole: Istituto Comprensivo “Borgonuovo” Scuola Secondaria di 1° Grado ad Indirizzo Musicale (Bologna), Istituto Comprensivo di Palmanova (Udine), Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore G. B. Cerletti (Treviso), Istituto Comprensivo “Francesco Petrarca” / “Giotto” (Padova), Istituto Tecnico Industriale “E. Fermi” (Desio – MB), Scuola Secondaria di 1° Grado “Ferraris” (Modena), Scuola Media “Predappio” (Forlì Cesena), Liceo Scientifico Statale “A.Volta” (Milano), Istituto Comprensivo “A.Gramsci” (Lodi), Istituto Comprensivo Statale “E.Fermi” (Mondolfo – PU), Istituto Comprensivo “P. Straneo” (Alessandria), Istituto Comprensivo “Margherita Hack” (Roma), Istituto Comprensivo “Aycardi Ghiglieri” (Finale Ligure – SV),Istituto Comprensivo “Sanvitale” – “Fra Salimbene” – Secondaria di 1° Grado (Parma), Istituto Comprensivo “Padre Gemelli” – S.S.I.G. “G. Pola” (Torino), Istituto Comprensivo “Quiliano” (Savona),Istituto Comprensivo “Conegliano 3” – “A. Brustolon” (Treviso), Istituto Comprensivo Statale “S. Pertini” (Volpago Del Montello – Treviso), Istituto di Istruzione Superiore “Jannello Torriani” (Cremona), Istituto Comprensivo Scuola Secondaria di 1° Grado “G.A. Bussi” (Vigevano – Pavia), Istituto Comprensivo “P. Gobetti” (Rivoli – Torino), Istituto Comprensivo “Cellatica” – “Collebeato” Scuola Secondaria di 1° Grado ” E. Mattei” (Brescia), Istituto Comprensivo “Leonardo Da Vinci” (Milano), Istituto Comprensivo di Bagno Di Romagna – Scuola Secondaria di 1° Grado (Forlì Cesena), XII Istituto Comprensivo “Don Bosco” (Padova), Istituto Comprensivo Finale Ligure (Savona), Istituto Comprensivo Statale Crespano Del Grappa (Treviso),Liceo Delle Scienze Umane ed Economico Sociale (Cremona), Liceo Statale “Galileo Galilei” (Cesena), Istituto Comprensivo Ghiberti di Firenze (Firenze), Liceo Statale “M.Curie” Pinerolo (TO) e Istituto Comprensivo di Porto Tolle (Rovigo).

Hanno partecipato ai laboratori, senza esibirsi, le scuole: Istituto Comprensivo Statale di Cittadella “L. Pierobon” Scuola Secondaria di 1°grado (Padova), Istituto Delle Orsoline F. M. I. Maria Mater Mea (Milano), Scuola Secondaria di 1° Grado “Pastor Angelicus” (Milano), Istituto comprensivo “Mons. Paoletti” Pieve Torina (MC), Istituto Comprensivo Sanvitale – Fra Salimbene – Secondaria di 1° grado (Parma) e Istituto Comprensivo Predappio (FC).

Communication Partner:
MusicOnTV, Milano Music Week, Teleliguria, Hive Records, Italia Contest, Klubhouse, CAFIM, Lake Como International Music Festival.

Content Partner:
Black Widow Records, Accademia Del Suono, Fabric Live, Mondomusica, Zenart, Roland Europe, Bespeco, Beatlesiani Associati d’Italia, DeBug.

Supplier Partner:
ProModMilano, Looksound Multimedia, CSC Group, Spotlight, MAsterMusic, Novi Light Sensation, BassLine Music Shop, Neuburgher & In.Sonora S.r.l., C2 Group, Phoenix International, Percussion Village, Puma Acoustics, Biasin Strumenti Musicali, StopSound Box Insonorizzati, LEM International Silentsystem.

Media Partner:
Discoradio, Sprea Editori, Consulenza Radiofonica, Coolzone Radio, Thunder Label, DifferEvent, Silver Music Radio, RocknRoll Radio, Radio Bla Bla, VIsion Latina, Radio Tuscia Event, Eroica Fenice, Il Terzo Lato del Vinile, Radio Arenzano, Blog della Musica, Radio WCN, Linea Radio Savona, Ballando Station One, Radio Oltre Web Radio, Radio Video Music, Radio Atlanta Milano, Roba da Fonici, Radio Zenith, Metal Winds, Sound36, Gazzetta dell’Irpinia, SpeziaTV, Radio Beckwith Evangelica, Boot Recordings, Lunacy Radio, Radio Lupo Solitario, Il Macaone, K Rock Radio, Web Radio Italiane, loudd, Ultima Voce, Tempi Duri, Radio Laser, Index Music, Il Terzo News, SonoGrafia, La Favola Blu, Music Twister, TWeb News, SMS News, New Age, The Bull Country Station.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.