#AscoltaciOvunque con l’ applicazione SMradio

Radio Date, i nuovi brani su SMradio da venerdì 17 aprile

Radio Date, i nuovi brani su SMradio

da venerdì 17 aprile

Come consuetudine, ogni venerdì alle 12.00 presentiamo i nuovi singoli della settimana, senza aspettare nemmeno un giorno in più!

Ecco i protagonisti principali, suonati uno dopo l’altro dal Dr JoeSetty.

-Esce Venerdì 17 Aprile in radio, “Houseparty”, il nuovo singolo di Annalisa: una festa in casa, ma virtuale: un brano che unisce insieme leggerezza e riflessione. Il brano è stato scritto qualche mese fa ma, con la diffusione di una delle app del momento per creare videochat di gruppo, è diventato decisamente attuale, tanto che Annalisa ha regalato ad alcuni fortunati fan un’anticipazione della canzone creando degli incontri sull’app Houseparty. IL NUOVO ALBUM USCIRÀ IL 18 SETTEMBRE 2020. IL PARTY SULLA LUNA DEL 4 MAGGIO AL FABRIQUE DI MILANO POSTICIPATO AL 22 OTTOBRE 2020.
-Da domani, venerdì 17 aprile 2020, fuori in radio e su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Tommaso Paradiso intitolato “Ma lo vuoi capire?” (Island Records). Il brano, scritto da Tommaso Paradiso e Dario Faini e prodotto da Dardust (Dario Faini), racconta quanto l’assenza della persona amata renda la vita senza senso. “Ma lo vuoi capire?” è il terzo singolo della carriera solista di Tommaso Paradiso, dopo “I nostri anni” (8 milioni di stream totali) e “Non avere paura”, brano apripista del nuovo progetto del cantautore, entrato nella Top Ten di tutte le classifiche (FIMI/Gfk, Spotify, Airplay EarOne, iTunes e Apple Music) e certificato doppio disco di platino. Il singolo, con più di 48 milioni di stream, è accompagnato dal videoclip con un cast che vede grandi protagonisti (da Fiorello a Elisa e Jovanotti, fino a Fiorella Mannoia e Isabella Ferrari) e che, ad oggi, conta oltre 29 milioni di views.
-Da venerdì 17 aprile sarà in rotazione radiofonica RIDERE, il nuovo attesissimo singolo dei Pinguini Tattici Nucleari, estratto da FUORI DALL’HYPE RINGO STARR (Sony Music), certificato disco d’oro, ai vertici delle classifiche dei dischi più venduti. Dopo lo straordinario successo di RINGO STARR, certificato disco di platino, con cui la band ha raggiunto il podio alla 70esima edizione del Festival di Sanremo, i Pinguini Tattici Nucleari tornano a sorprendere con una nuova perla. RIDERE è un pop nostalgico, che omaggia tutte le piccole e grandi cose che continuano ad esistere anche dopo la fine di una relazione: le amicizie in comune, i luoghi dove si immaginava il futuro insieme, le abitudini, i piccoli riti.

Gianluca Grignani torna in radio da venerdì 17 aprile con il secondo singolo, dal titolo Dimmi Cos’hai(Falco a metà/Sony Music Italia), che fa parte della trilogia “Verde Smeraldo” della quale la prima parte sarà in uscita entro l’anno. Dopo il grande successo di Tu che ne sai di me che ha segnato il suo ritorno, Grignani ha annunciato, nel giorno del suo 48° compleanno, l’uscita di Dimmi Cos’hai, una ballad che contiene la contaminazione di tre generi musicali, il blues, il pop e la bossanova.Le due date live inizialmente previste per il 25 e 30 aprile, sono state rimandate al 25 ottobre al Fabrique di Milano e 30 ottobre all’Auditorium Parco della Musica a Roma, a causa dell’emergenza da Coronavirus.

 

-Il nuovo album di Jason Mraz inizia e termina con la stessa frase: “Look For The Good”
Quelle quattro parole non sono solo un testo o il titolo del suo settimo album, ma rispecchiamo la filosofia di vita del musicista, che crede che occorra pensare sempre positivo, anche nei momenti più bui della vita. “Look For The Good.”, scritto e registrato nello studio di casa di Jason nel sud della California, è un proseguimento naturale della sua carriera, del suo vecchio amore per la musica reggae. È un genere a cui è sempre tornato, a cui si è ispirato, sia per i suoi ritmi, che per i suoi testi rivoluzionari. Dopo aver scritto la sua “Know” nel 2018, l’artista si è trovato pronto ad esplorare ulteriormente questo stile.

 

-Entrerà in rotazione radiofonica venerdì 17 aprile “Heading Home”, il nuovo singolo del DJ/produttore e hitmaker Alan Walker, insieme alla stella nascente norvegese Ruben. Il brano, che conta già 6 milioni di stream totali dopo una sola settimana dalla sua pubblicazione, è il terzo e ultimo capitolo della trilogia “World Of Walker” del DJ anglo-norvegese.

 

GREGORY PORTER dedica il nuovo singolo “Thank You” (dal nuovo album ‘ALL RISE’) a tutti coloro che lo hanno supportato nella sua vicenda personale ed artistica, inclusi i fan – vecchi e nuovi – che continuano a trovare la felicità grazie alla sua musica.

 

-Dal 17 aprile sarà su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo di Sam Smith, “I’m Ready”, in collaborazione con Demi Lovato. Il brano è accompagnato dal video diretto dal pluripremiato regista Jora Frantzis (Cardi B, Rosalia) e dal rinomato coreografo Sean Bankhead (Normani, Missy Elliot). “I’m Ready” è tratto dal nuovo album di Sam Smith di cui il cantautore inglese ha recentemente posticipato l’uscita a causa del momento che stiamo vivendo.

 

WILDFLOWER è il nuovo singolo dei 5 SECONDS OF SUMMER in radio da venerdì 17 aprile.

Il ritornello di WILDFLOWER è molto particolare: nel testo sono state volutamente omesse alcune parole per sottolineare il mood euforico e la tensione erotica che caratterizza il singolo: “Volevamo che l’ascoltatore potesse interpretare il ritornello a suo modo… Per questo abbiamo omesso alcune parole e abbiamo sottolineato i vuoti con il potente suono del synth. – dice il bassista Calum Hood del singolo – Questo permette a ciascuno di interpretare a proprio modo la situazione andando ad aggiungere le parole mancanti”.

 

Edoardo ed Eugenio Bennato “la realtà non può essere questa” cantano un loro inedito sul momento che stiamo vivendo, raccontando la realtà di un mondo e un tempo sospesi…i proventi della canzone ricevuti dai due interpreti andranno in beneficenza.

 

Andrà tutto bene #iorestoacasa è la nuova canzone scritta da Davide De Marinis e sostenuta da “Gli amici di Davide” (ben 70). È nata nella sua mansarda nei primi giorni di quarantena. È stata per Davide una valvola di sfogo, scritta in tre giorni.

…e molti altri!

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.