#AscoltaciOvunque con l’ applicazione SMradio

Due regine del pop, Billie Eilish e Rosalia, duettano nel singolo “Lo Vas Olvidar”, colonna sonora della serie tv “Euphoria”

Due regine del pop, Billie Eilish e Rosalia, duettano nel singolo “Lo Vas Olvidar”, colonna sonora della serie tv “Euphoria”

di Chiara Denti

Il nuovo anno musicale decolla con una collaborazione tanto attesa e affascinante, tra due giovani artiste, Billie Eilish e Rosalia, che hanno unito le loro voci in “Lo Vas Olvidar”, brano già anticipato in molte occasioni nel 2019.

Alla fine è giunto a pubblicazione lo scorso 21 gennaio, disponibile in tutti gli store digitali accompagnata da un video diretto dal pluripremiato NABIL.

“Lo Vas a Olvidar” è un pezzo composto dalle stesse cantanti insieme a Finneas, il fratello di Eilish, che l’ha anche arrangiato.

Sicuramente non si tratta di un brano pop con un ritornello aperto o con strofe ritmate, ma è una ballata che crea un’atmosfera abbastanza cupa. È uno stile originale poiché il ritmo sembra nascosto ma in realtà rivela sempre nuove sfumature lontane dalla musica commerciale.

 

Per la prima volta la 19enne americana, entrata nella storia dei Grammy Awards, sperimenta un inedito cantando in lingua spagnola, anche se in realtà lo stile del brano si avvicina di più a Billie Eilish rispetto a quello che appartiene alla cantante spagnola. Però bisogna dire che Rosalia è stata brava a dare una forte impronta vocale.

La canzone è stata scritta per la colonna sonora del nuovo episodio di “Euphoria – Part 2: Jules” il secondo di due episodi speciali che i creatori di Euphoria hanno realizzato per intrattenere i fan durante l’attesa della seconda stagione, rimandata a causa della pandemia.

 

Il testo è una richiesta di perdono: “Dimmi se ti manco ancora / Dimmi se ancora non mi perdonerai / Dimmi se abbiamo ancora qualcosa in comune / Il tempo perso non ritorna / Lo dimenticherai? Puoi lasciarlo andare?”

 

Anche quest’anno Billie Eilish sarà la protagonista della 63esima edizione dei Grammy Award, che si terrà il prossimo 14 marzo, con 4 nominations per la canzone “Evertything I wanted” (Song of the Year, Record of the Year, Best Pop Solo Performance) e il brano della Colonna sonora del prossimo episodio di James Bond ‘No Time To Die’ (Best Song Written For Visual Media).

 

Il 2021 è un anno molto produttivo per la giovane pop star, poiché il prossimo 26 febbraio arriverà su Apple+ il film documentario “Billie Eilish: The World’s A Little Blurry”, diretto dal pluripremiato filmmaker R.J. Cutler.

Inoltre la stessa artista ha annunciato la pubblicazione del suo primo libro, una raccolta di foto personali dal titolo BILLIE EILISH che sarà disponibile dall’11 maggio.

La giovane artista è diventata una delle più grandi star internazionali fin dal suo singolo di debutto “Ocean Eyes” nel 2015, continuando da allora a ridefinire il mondo musicale contemporaneo.

Il suo album di debutto nel 2019, “When We All Fall Asleep,Where Do We Go?”, che ha esordito alla n.1 nella Billboard 200 in America e in altri 17 Paesi, è stato l’album più ascoltato per numero di stream dell’anno. Il disco è stato scritto, prodotto e registrato da Billie Eilish e dal fratello Finneas nella loro casa d’infanzia a Los Angeles.

 

La sua partner, Rosalia ha trascorso la maggior parte del 2020 immersa nella scrittura e nella registrazione del suo atteso album e poi ha concluso lo scorso anno da protagonista dei Latin Grammy, per la seconda volta di seguito, collaborando con Travis Scott, Bad Bunny e the Weeknd e diventando la prima artista di lingua Spagnola ad aver mai ottenuto la cover di Vogue America, fotografata da Annie Leibovitz sul numero di gennaio 2021. Secondo Rolling Stone America il suo album è il più atteso del 2021.

 

Il suo stile originale e la sua vocalità fenomenale hanno catturato l’attenzione dei fan e dei media in tutto il mondo, fin dalla sua uscita del suo singolo nel 2018, “Malamente (Cap. 1: Augurio)”, estratto dall’album “El Mal Querer”.

L’artista ha la capacità di fondere diversi generi musicali, dagli elementi sonori più classici del Flamenco e della cultura musicale spagnola, con i modelli più contemporanei dell’R&B, hip-hop, ritmi latino-americani e musica elettronica.

 

Negli ultimi due anni, la popstar ha vinto 1 Grammy Award, diventando anche la prima artista femminile spagnola ad esibirsi alla cerimonia e a ricevere la nomination per Best New Artist.

Inoltre ha vinto 8 Grammy Latini, tra cui quello della categoria Album of the Year e 2 MTV VMA.

 

Ma non tutto, perché è anche apparsa sulla cover di numerosi magazine e ha cantato in festival prestigiosi a livello mondiale come il Coachella o il Lollapalooza.

 

Le loro voci in perfetta sintonia hanno creato molto afflusso sul web, raggiungendo in pochi giorni, 26 milioni visualizzazioni, in continua ascesa.

A giudicare dal successo che sta ottenendo questa primissima collaborazione, prevedo, che in futuro le due artiste, non ci penseranno due volte, a creare un altro progetto musicale.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.