#AscoltaciOvunque con l’ applicazione SMradio

Il successo in salita di Zendaya: dalla principessa Disney alla serie “Marie & Malcom”

Il successo in salita di Zendaya: dalla principessa Disney alla serie “Marie & Malcom”

di Chiara Denti

Zendaya non è solo un’attrice, ma è una star in continua trasformazione sia nel mondo della musica che in quello del cinema.

Dopo ruoli importanti in Blockbuster, un Emmy Award, successi musicali, ora arriva con un film Netflix “Malcom & Marie”, completamente in bianco e nero.

Zendaya ha passato l’intero 2020 a rifiutare sceneggiature con personaggi femminili unidimensionali, il cui unico scopo nella storia era servire gli uomini. L’ex star di Disney Channel ha quindi detto di no a tanti ruoli, preferendo recitare in ruoli femminili più complessi. Come darle torto! Ne è un esempio l’atteso film Netflix in bianco e nero Malcolm & Marie, che la vede al fianco di John David Washington (TenetBlacKkKlansman) in una storia che, secondo molti, odora già di premio Oscar.

Occhi magnetici, lunghi capelli scuri e sensualità da vendere, Zendaya, il cui vero nome per esteso è Zendaya Maree Stoermer Coleman, è la protagonista della pellicola d’amore di Sam Levinson con John David Washington, figlio del più famoso Denzel.

 

La trama ruota attorno a Marie che viene coinvolta in una lunga lite con il suo fidanzato-regista, Malcom. Il film, che è uno dei primi lungometraggi di Hollywood ad essere scritto e prodotto interamente durante la pandemia di coronavirus, mette sotto i riflettori le capacità di recitazione di entrambe le star e ha portato a grandi elogi per ciascuno di loro, nonostante il film stesso abbia ricevuto recensioni contrastanti.

 

“Questa non è una storia d’amore, questa è la storia dell’amore” è la scritta che appare nel trailer e riassume il significato che vuole trasmettere.

 

Il suo successo attuale dell’attrice è dovuto ad un lungo lavoro di studio e preparazione.

Zendaya era una bambina molto timida che, a causa del suo carattere ha dovuto recuperare un anno d’asilo. In questi anni l’attrice si è trasformata completamente.

“Tutto è stato una scalata. E sono stata in grado di portare con me la mia famiglia e i miei amici. Vengo da umili origini”.

 

A soli 13 anni è entrata nel canale Disney, in seguito ha preso parte a successi come “Spiderman” e “The Greatest Showman”.

Sua madre lavorava come direttrice del “California Shakespeare Theater” e questo ha permesso a Zendaya di avere un rapporto diretto con gli attori, ma è stato soprattutto il lavoro di sua madre che l’ha ispirata nella sua carriera.

Queste sono le parole rilasciate dall’attrice: “Guardarla è stato magico; ha instillato in me un vero apprezzamento e devozione per l’importanza dell’istruzione”.

 

Zendaya ha continuato a perseguire la sua carriera anche nel mondo della musica, durante la sua adolescenza, attraverso le collaborazioni con Bella Thorne nella serie “A tutto ritmo”, pubblicando sempre con l’amica, il brano successo “Watch me”.

Ma la sua grande occasione è arrivata nel 2010 quando ha ottenuto un ruolo come Rocky Blue nella sitcom Disney “Shake It Up”.

 

La svolta è arrivata nel 2013, quando Zendaya ha gareggiato nella versione americana di Strictly, “Dancing With The Stars” e ha partecipato al brano “Versace on the floor” di Bruno Mars.

 

Solo negli ultimi tre anni è arrivata a recitare al cinema.

Nel 2017 è la volta di Spider-Man: Homecoming, dove interpreta Michelle “MJ” Jones compagna di scuola di Peter Parker e, nello stesso anno, recita in The Greatest Showman, film musicale con diversi attori come Hugh Jackman, Zac Efron e Michelle Williams. Due anni dopo tornerà in Spider-Man: far from Home.

 

Zendaya è stata anche nominata ambasciatrice di Lancome e ha vinto un Emmy per il suo ruolo più recente di tossicodipendente Rue in Euphoria della HBO.

Grazie a questa serie tv ha aumentato la sua popolarità e si è spogliata dei panni della principessa Disney, sostituendoli con quelli di una tossicomane che s’innamora di una ragazza transgender, e che vive in un sobborgo di festini e mercificazione.

 

Zendaya continua a coltivare le sue passioni ed è già pronta a tornare sugli schermi con “Dune”, adattamento cinematografico dell’omonimo romanzo cult di Frank Herbert. Il film dovrebbe essere distribuito a partire dal primo ottobre 2021.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.