#AscoltaciOvunque con l’ applicazione SMradio

Coldplay, un live stream per il lancio del nuovo album

Coldplay, un live stream per il lancio del nuovo album

Immagine presa da Repubblica 

Oggi è uscito il nuovo album dei Coldplay, “Music of the spheres”, lavoro in studio numero nove all’interno della discografia della band londinese.

Chris Martin e soci hanno annunciato, in concomitanza con la pubblicazione del disco, un livestream per presentare dal vivo a tutti i loro fan le nuove canzoni.

Il gruppo si esibirà dalla Climate Pledge Arena di Seattle e il pubblico potrà godersi lo spettacolo dal vivo a casa o sui proprio dispositivi mobili con Amazon Music a partire dalle 19 (4 ora italiana) di venerdì 22 ottobre e replicando l’esibizione alle 19 di sabato 23 ottobre.

La performance sarà il primo spettacolo della band in un’arena dopo quasi cinque anni e la prima occasione per i fan di ascoltare la loro nuova musica di persona appena una settimana dopo l’uscita dell’album.

“Everyone is an alien somewhere”, recitava la frase di un post condiviso sui social lo scorso 20 luglio dai Coldplay per annunciare il loro nuovo album.

Proprio attorno al mondo sci-fi e al tema legato allo spazio si costruisce il concept del disco della band inglese, per cui Chris Martin pare essersi ispirato a una scena di “Guerre stellari”. Così, mentre lo scenario viene ambientato in un sistema solare immaginario chiamato “The spheres”, le canzoni di “Music of the spheres” puntano su sentimenti e sonorità universali con l’intento di arrivare ovunque e a chiunque.

Nelle canzoni dell’album scritte dalla band, oltre ai BTS e a Selena Gomez, troviamo anche tutti i figli dei membri della band, John Hopkins, musicista e compositore britannico, principalmente attivo nell’ambito della musica elettronica e Stephen Fry, attore, doppiatore, comico, autore tv, sceneggiatore e scrittore, il duo americano R&B composto dalle gemelle Amber e Paris Strother, Jacob Collier, polistrumentista e produttore britannico e l’italiano Davide Rossi.

Nel frattempo la band è riuscita ad organizzare un giro di concerti a zero impatto sull’ambiente, e hanno deciso di ripartire.

In un post su Instagram, il gruppo ha fatto sapere di aver interpellato degli esperti che potessero ragionare sull’individuazione di soluzioni a basso impatto ambientale per i live musicali. “Siamo molto consapevoli che il pianeta sta affrontando una crisi climatica. Quindi abbiamo trascorso gli ultimi due anni a consultarci con esperti ambientali per rendere questo tour il più sostenibile possibile e, cosa altrettanto importante, per sfruttare il potenziale del tour per spingere avanti le cose”.

Il giro del mondo partirà il 18 marzo da San Josè, in Costa Rica, e passerà per diverse date in Sud America, negli Stati Uniti, e poi in Europa, per diverse date che non toccano al momento l’Italia. La band si esibirà a Francoforte il 2 e 3 luglio, a Varsavia l’8 luglio, a Berlino il 10 e 12 luglio, a Parigi il 16 e 17 luglio, a Bruxelles il 5 e 6 agosto, a Londra il 12, 13 e 16 agosto e a Glasgow il 23 agosto.

Immagine di copertina presa da Tgcom24

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.