#AscoltaciOvunque con l’ applicazione SMradio

Scorpions: 50 anni di carriera festeggiati col tour “Return to Forever”

Scorpions: 50 anni di carriera festeggiati col tour "Return to Forever - 50th anniversary"Scorpions: 50 anni di carriera festeggiati col tour

“Return to Forever – 50th anniversary”

Si, sono proprio loro, gli Scorpions: “quelli” di Wind Of Change e Still Loving You, anche se sarebbe riduttivo condensare 50 anni di carriera in due canzoni, per quanto straordinarie.

La band tedesca  festeggerà i 50 anni di carriera con un tour chiamato Return to Forever – 50th Anniversary. Saranno tre le date italiane in questo mese di novembre: Roma, Milano e Trieste (rispettivamente 9-11-13). Tre occasioni uniche da non perdere: sarà una grande festa, organizzata da una altrettanto grande band che ha scritto le pagine più importanti della storia della musica. Scorpions: 50 anni di carriera festeggiati col tour "Return to Forever - 50th anniversary"Apriranno i concenti i triestini Rhapsody of Fire, gruppo “symphonic power metal” italiano formatosi negli anni ’90.
Tra i più conosciuti gruppi hard & heavy, pur non rinunciando alla loro linea “melodica”, gli Scorpions sono stati fondati nel 1965 ad Hannover (Germania) dal chitarrista ritmico Rudolf Schenker, il “Keith Richards dell’Heavy Metal”. In cinquanta anni di attività hanno venduto più di cento milioni di dischi nel mondo, diventando la band tedesca più famosa nel mondo.

Pubblicità sponsor Scorpions: 50 anni di carriera festeggiati col tour "Return to Forever - 50th anniversary"

 

Scorpions: 50 anni di carriera festeggiati col tour "Return to Forever - 50th anniversary"A giugno è uscito anche “Scorpions – Forever and a day”, film-evento per celebrare i 50 anni della band hard & heavy. Il documentario ripercorre la carriera di questo gruppo musicale che ha fatto registrare il tutto esaurito nei concerti in giro per il mondo.
La pellicola, inoltre, racconta il backstage del loro Farewell Tour, che per diciotto mesi li ha portati a suonare ovunque.
Ma voi lo sapevate che nel retro delle copertine dei primi quattro album degli Scorpions è presente un numero di telefono descritto come “Scorpions’ telephone”? Il numero corrispondeva a quello della casa di Rudolf Schenker e, telefonando, il chitarrista rispondeva in inglese dicendo: « Hello, Scorpions. »

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.