#AscoltaciOvunque con l’ applicazione SMradio

“Willy, il principe di Bel-Air” ritorna in una versione differente dalla commedia originale: la serie avrà al centro conflitti, problemi ed emozioni

“Willy, il principe di Bel-Air” ritorna in una versione differente dalla commedia originale: la serie avrà al centro conflitti, problemi ed emozioni

di Chiara Denti

Era il 10 settembre 1990, esattamente trent’anni fa, quando la comedy originale “The fresh Prince of Bel -Air” venne annunciata negli Stati Uniti dall’emittente NBC, e poi in tutto il mondo, portando il protagonista Will Smith, di 51 anni, a divenire un personaggio di grande fama.

Per l’occasione l’attore Will Smith scatta alcune foto in compagnia del cast di “Willy”, che come lui stesso ha annunciato ritornerà presto su HBOmax.

Tra i diversi scatti per ricordare la stagione il protagonista ha deciso di rivivere il momento del set, ritornando nella vecchia villa dei Banks insieme a tutti i personaggi Tatyana Ali (Ashley), Karyn Parsons (Hilary), Joseph Marcell (Geoffrey), Daphne Maxwell Reid (Aunt Viv No.2), Alfonso Ribeiro (Carlton) e DJ Jazzy Jeff.

L’attore ha ricordato anche il defunto James Avery, morto all’età di 68 anni nel 2013, scrivendo, “Rip James”, in memoria dell’attore, che interpretava il ruolo di zio “zucchino” Phil.

Inoltre, dopo 27 anni, Smith posa accanto a Janet Hubert, che ha interpretato zia Viv fino al momento che è stata sostituita dalla Reid.

Attraverso questa foto, l’attore ha voluto dimostrare che ha ormai superato il conflitto sorto con lei nel 1993, motivo per cui l’attrice ha abbandonato il suo ruolo.

La sitcom statunitense, è andata in onda sul canale NBC dal 10 settembre 1990 al 20 marzo 1996, per 150 episodi in sei stagioni.

La vicenda ruota attorno a Willy, ragazzo simpatico e un po’ sbadato, cresciuto nel ghetto di Philadelphia, che si è trasferisce a vivere con la sorella della madre, Vivian Banks, in uno dei quartieri più “lussuosi” della città di Los Angeles, Bel Air.

Nel 2020 Will Smith ha annunciato il ritorno della serie ma in una versione più drammatica rispetto a quella proposta negli anni 90.

L’attore ha dichiarato che la clamorosa riapparizione della serie è stato ispirata ad un trailer, realizzato da Morgan Cooper nel 2019, che facendo riferimento alla commedia, l’aveva rivisitata in una chiave più drammatica. Non si tratta della prima volta che Willy prova a riproporre la serie, ma questa volta sembra esserci riuscito.

Il trailer di Morgan Cooper durava più di tre minuti e mostrava una versione molto dark, ma è stato subito apprezzato nel Web, dato che ha raggiunto oltre le sette milioni di view su You Tube.

La stessa ammirazione da parte dei fan, si era fatta sentire anche dal protagonista della serie, che rimanendo sorpreso, ha iniziato a leggere la commedia tramite un altro punto di vista, di certo meno divertente ed ironico.

Dopo la realizzazione del trailer e soprattutto dopo il successo conseguito, Cooper ha dichiarato che sapeva di dover raccontare quella storia perché gli aveva segnato in maniera positiva una parte della sua infanzia, già all’età di 5 anni.

I nuovi episodi avranno la durata di un’ora e saranno diretti, co-sceneggiati da Cooper, prodotti da Westbrook Studios di Jada Pinkett Smith e dello stesso Smith.

Nel frattempo i coniugi Smith stanno già provvedendo a proporre la nuova serie ai vari servizi di streaming.

La trama ruoterà attorno al percorso che Will deve fare dalle strade di Philadelphia alle fastose ville di Bel-Air, mostrando conflitti, emozioni e problemi che non avevano mai caratterizzato la serie originale.

L’ultima novità che ha annunciato Willy Smith sui social che, a partire dal 29 settembre alle ore 20:00, cinque persone avranno la possibilità di prenotare uno dei cinque soggiorni della villa di Willy per due persone.

Gli ospiti potranno dormire per una notte nell’ala del palazzo, rilassarsi in piscina, giocare a pallacanestro in camera da letto, essere accolti nella villa da DJ Jazzy Jeff

Per ricordare lo spirito di famiglia e comunità che regnava nella villa, Aribnb farà una donazione di Philadelphia, “la mia città che, supporta i giovani in difficoltà”, ha scritto Will Smith sul sito di Airbnb.

Utilizziamo Cookie propri e di terzi per offrirti la migliore esperienza d'uso possibile, secondo le tue preferenze. Se continui con la navigazione, consideriamo che accetti il loro utilizzo.